WELBY: SENTENZA-SCANDALO

Si chiude nel peggiore dei modi il caso del compianto Piergiorgio Welby, il malato di distrofia muscolare purtroppo plagiato a tal punto dai media e dal partito della morte – denominazione ufficiale “Rosa nel pugno” – da essere  indotto a praticare l’eutanasia facendosi aiutare a “staccare la spina” del ventilatore polmonare dal boia Mario Riccio in data 20 dicembre 2006. … Continua a leggere