“IL MONDO ETERNO” DI D. TURCO

Pubblico qui di seguito l’interessante recensione del Prof. Leonardo Drago al mio nuovo libro IL MONDO ETERNO. Spiritualità, Esoterismo, New Age (Elvetica Edizioni, Svizzera). Leonardo Drago, collaboratore del sito www.juliusevola.it, ricostruisce i rapporti tra il mio pensiero e l’indirizzo tradizionalista di Evola e Guènon. L’opera, dedicata al Mondo della Tradizione sorto dalle ceneri della perduta civiltà di Atlantide (www.ilmondoeterno.it), è un viaggio intorno ai misteri eterni dell’essere e del divenire, un percorso iniziatico alla scoperta delle più alte verità, radicate nel mito, nelle antiche religioni, e nella realtà storica di quell’Età dell’Oro che fu la madre e la sorgente di tutte le prospettive spirituali, “molti sentieri, per un’unica vetta”.

Chi fosse interessato, può acquistare IL MONDO ETERNO nei negozi di libri di tutta Italia e Svizzera, oltre che nelle seguenti librerie virtuali: www.bol.it, www.unilibro.it, www.azetalibri.it, www.hoepli.it, www.eprice.it, www.dvd.it, www.libreriauniversitaria.it. Tali librerie possono essere raggiunte anche tramite il mio sito personale, all’indirizzo www.mondo3.it  

Il Mondo Eterno. Spiritualità, Esoterismo, New Age (Elvetica Edizioni, Chiasso, Svizzera, ottobre 2006) è l’ultimo libro del poeta-filosofo Domenico Turco, opera che riunisce in un unico volume diversi saggi su svariati argomenti, ma collegati da un filo conduttore unitario rappresentato dalla Tradizione. L’autore si riallaccia idealmente all’insegnamento di Julius Evola. Domenico Turco, infatti, si inserisce nell’ambito del Pensiero tradizionale, privilegiando nella fattispecie proprio la grande riflessione evoliana, perché volta ad un superamento dei limiti e delle barriere tra le varie prospettive spirituali d’Oriente e d’Occidente, in nome di una Verità trascendente che è viva ed operante in tutte le religioni, in tutte le fedi. Tra i temi-guida del pensiero di Julius Evola riformulati in maniera originale dall’autore de IL MONDO ETERNO spicca la figura dell’Uomo differenziato, colui che sceglie la via  – o le vie – della Tradizione, una figura centrale di Cavalcare la tigre, splendido saggio evoliano del 1972, erroneamente interpretato in chiave di militanza politica o ideologica sia da interessati quanto sprovveduti esegeti di Evola che da suoi detrattori. Secondo l’interpretazione “spiritualista” di Turco, limitare l’Uomo Differenziato al ruolo di alfiere o portabandiera di una linea politica, di una ideologia, è un atto sostanzialmente blasfemo nei confronti di Julius Evola e anche di quel Mondo della Tradizione che è per natura superiore a qualsiasi politica o ideologia.   Ma chi è, in concreto, l’Uomo differenziato? Come afferma Domenico Turco, l’Uomo differenziato “combatte contro il  miscredente o lo scettico assuefatto a certa modernità”, la modernità apparente che sancisce il nuovo dogma della morte di Dio, la fine dei valori tradizionali e della fedeltà a un determinato credo spirituale, fondato su dottrine e punti di vista che oggi non vanno certo per la maggiore… Il Mondo Eterno è un suggestivo viaggio intorno alla Tradizione, un omaggio a quel pensiero tradizionale che ebbe in Julius Evola un interprete geniale e rivoluzionario nel proporre la sola rivoluzione che val la pena di abbracciare: la rivoluzione dello spirito…  

Leonardo Drago per “Rosso & Nero”

“IL MONDO ETERNO” DI D. TURCOultima modifica: 2008-11-15T18:57:35+01:00da domenicoturco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento