LIBRI DI TESTO SCARICABILI ON-LINE

Non si capisce perché, nell’era di Internet e del libro elettronico, si continui a sostenere la necessità di testi e manuali scolastici o universitari di tipo tradizionale, in formato cartaceo. L’utilizzo di libri di testo comodamente scaricabili dalla Rete consentirebbe l’abbassamento dei costi per l’editoria didattica, che gravano pesantemente sui bilanci non proprio esaltanti delle famiglie italiane.  Tale aspetto non va sottovalutato, perché si tratta ormai di cifre importanti, specialmente nel caso di studenti che cominciano un nuovo ciclo, nel primo anno delle medie o delle superiori. L’attuale ministro della Pubblica Istruzione, Maria Stella Gelmini, invece di gridare allo scandalo accusando gli editori, dovrebbe invece fare qualcosa di concreto, obbligando le scuole di ogni ordine e grado ad adottare libri di testo scaricabili   on-line. Una soluzione che peraltro potrebbe favorirel’innalzamento del livello della scolarizzazione e della frequenza di corsi universitari, grazie al potenziamento dell’uso di Internet come serbatoio di libri di testo in formato elettronico, o e-book, oltre che all’auspicabile disponibilità di collegamenti wireless (senza fili) dovunque e comunque. Occorre portare la rivoluzione multimediale nella scuola italiana, al fine di abbattere  la piaga del caro-libri e garantire un autentico diritto allo studio…

 

LIBRI DI TESTO SCARICABILI ON-LINEultima modifica: 2008-09-27T16:36:59+02:00da domenicoturco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento