LIBRI DI TESTO SCARICABILI ON-LINE

Non si capisce perché, nell’era di Internet e del libro elettronico, si continui a sostenere la necessità di testi e manuali scolastici o universitari di tipo tradizionale, in formato cartaceo. L’utilizzo di libri di testo comodamente scaricabili dalla Rete consentirebbe l’abbassamento dei costi per l’editoria didattica, che gravano pesantemente sui bilanci non proprio esaltanti delle famiglie italiane.  Tale aspetto non … Continua a leggere

INDIA: CATTOLICI TRATTATI PEGGIO DEGLI ANIMALI

Mentre la situazione tende a ritornare alla normalità, pur tra paure e tensioni, emergono i racconti delle violenze subite, un vero e proprio attentato “contro la sacralità e dignità della vita”. La testimonianza di p. Bernard Digal, picchiato a lungo e lasciato tramortito per ore nella foresta. “L’attacco contro i cristiani dell’Orissa è stato un attacco contro la sacralità e … Continua a leggere

LA MIA SECONDA POESIA!

Offro in esclusiva ai miei numerosissimi fan un’altra chicca inedita, la mia seconda poesia, Pensieri così, scritta qualche giorno dopo L’IBISCO, nel lontano 1987, quando non era ancora caduto il muro di Berlino e i cellulari erano pura fantascienza… Una vita fa!  Domenico Turco PENSIERI COSI’ Basta un minimo sospiro e sono pensieri profondi che svaniscono in una nebbia: nebbia d’oblio. … Continua a leggere

TIRANNI IN DOPPIOPETTO

Senza domani è il mio Paese, questa splendida e maledetta Italia dilaniata da lotte di potere, governata da uno Stato-padrone che calpesta il diritto degli oppressi e come Crono divora i suoi figli. Siamo manovrati da marionette, pittoresche maschere da operetta che giocano sulla pelle dei vinti, degli ultimi, di chi non possiede niente, degli sbandati, dei diseredati… Politicanti di … Continua a leggere

ISOLA

A tutti i siciliani che credono in un futuro migliore Discendenti di Fenici, Greci, Normanni, e altra gente proveniente da tutte le nazioni, la Storia è in noi, retaggio che suscita sogni, strani ricordi di un tempo lontano, di uomini e stirpi estinte eppure ancora vive nel nostro immaginario. Isola di terrore e sole che avvelena di luce gli occhi … Continua a leggere

PICCOLA MADRE

Pubblico qui di seguito una delle mie poesie più “gettonate”, pubblicata nella raccolta poetica ACQUE LUSTRALI (2003).   Nacqui dalla tua aspra giovinezza come fiore tra spine per donarti il sorriso immemore del dolore a venire. Piccola madre, ti seguivo scalzo quando d’estate ardeva il pavimento, ed ogni stanza diventava specchio della vita immensa che s’annunciava, dolce di slanci non ancora … Continua a leggere

LA MIA PRIMA POESIA!

Pubblico qui di seguito la mia prima poesia, scritta ad appena 11 anni, esattamente vent’anni fa! Mi rendo conto che non è il massimo, però è il primo documento della mia attività poetica… Domenico Turco L’IBISCO Son il fiore rosso, color del fuoco, che forse Venere scordar potè! Son l’ibisco, appaio e sparisco, vado incontro al giorno seguente e poi scompaio semplicemente. … Continua a leggere

ANNUNCIAZIONE

Con insostenibile leggerezza la rondine ritorna alla mia terra, campi e strade splendenti nella luce; e anche la mente vola ad alte sfere rase da venti cardinali, che incrinano case, piante, colline… Ovunque spira alacremente un alito d’oblioso aquilone, con accenti quaresimali, voci dal deserto e campane a stormo. Altro tempo, altra stagione a sconvolgere d’improvviso i giorni  quando primavera … Continua a leggere

DI LA’ DAI SIMULACRI di Domenico Turco

I Colpiti dalla frenesia dei miti fuggiamo dalla notte come pesci che scampano alle reti, impediti e vinti dal Tempo, ostile demone dagli occhi di brace, Caronte o Gerione, fratelli dell’Arcangelo… Che tu sia maledetta, Morte in Vita: di morte ce ne può essere una, una e basta! Cosa rappresenti tu, se non fumida accidia? Come vivrai, senza la mia … Continua a leggere

IL RITMO DEL FUTURO DI DOMENICO TURCO

Testo tratto dall’opera letteraria TEMPESTA ELETTRICA (2007), in anteprima mondiale assoluta per i lettori del blog. Un brano decisamente ottimista, che invita a seguire il ritmo del futuro, a discapito di tutti e di tutto, persino del destino …  Domenico Turco IL RITMO DEL FUTURO Il lento soffio di scirocco è spento, spenta la luce delle rose in fiamme e … Continua a leggere