LA VERITA’ NON S’INVENTA, SI VIVE!

Parlano di verità come di un loro regno, i filosofi dell’Avvenire da Nietzsche in poi; ma la Verità appartiene soltanto a sé stessa, noi possiamo soltanto accostarci ad essa, non siamo in grado di crearla. Ciò che gli spregiatori  della metafisica e delle varie forme di scienza sacra chiamano verità è un’ombra, l’ombra di un pensiero minore, concepito a dimensione umana. La Verità non s’inventa, si vive! Essa non è frutto della creatività del singolo, non è prodotta da un’arte o da una tecnologia nell’accezione moderna del termine. La Verità è sovrana, ed è nata prima delle opere e dei giorni dell’uomo…

 

LA VERITA’ NON S’INVENTA, SI VIVE!ultima modifica: 2007-06-22T15:30:00+02:00da domenicoturco
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “LA VERITA’ NON S’INVENTA, SI VIVE!

  1. In ambito giornalistico mi sono a più riprese confrontato con la problematica legata alla verità, un concetto che – obiettivamente – sfugge alla mia umana e limitata comprensione.

    La trasparenza non è che pura chimera. Ci si può semplicemente avvicinare ad una realtà fattuale sistematicamente distorta da networks di massa che orientano il nostro pensiero.

    Verosimilmente, è questo l’obiettivo più nobile attribuibile all’informazione indipendente.

  2. In realtà l’aforisma filosofico sulla Verità va compreso sulla base di un preciso indirizzo metafisico e spirituale. E’ la Verità dell’Essere che è indipendente dall’attività creativa dell’uomo, perchè oggettiva, e preesistente rispetto al Divenire.
    C’è anche un’implicita critica al Decostruzionismo post-nietzschiano di Derrida, che tende a trasformare la verità in un concetto relativo e caduco, ad uso e consumo dell’ermeneuta selvaggio, che fa del vero un optional.

  3. Dal mio punto di vista, quello – per chiarire – dell’ignorante in materia filosofica, la verità è un concetto astratto, sfuggente e poliedrico.

    Esso assume molteplici sfaccettature che l’uomo gli attribuisce, ancorché – originariamente, da un profilo puramente metafisico o spirituale – la verità è una nozione assoluta nonché individualmente trascendentale, forse effettivamente – come afferma Domenico – “preesistente rispetto al Divenire”.

    In quest’ottica, essa appartiene però al regno delle Idee, ad un universo esemplare sprovvisto di concretezza quotidiana.

  4. Nel nuovo commento al post, scrivi che la Verità pertiene al dominio delle Idee. In realtà la Verità spirituale è concrete, perchè va calata nel reale. Se io sperimento una verità di questo tipo, devo viverla giorno per giorno, ora per ora, seguendo gli insegnamenti dei grandi maestri e delle opere sacre come la BIbbia, il Corano, la Bhagavad-Gita, etc…
    Per capire le mie parole e i miei concetti fino in fondo, occorre comprendere le fonti tradizionaliste, esoteriche e mistiche che stanno alla base di un pensiero chiaramente esposto nel mio ultimo libro, IL MONDO ETERNO. Spiritualità, Esoterismo, New Age. Elvetica Edizioni, Chiasso, 2006, disponibile in tutte le librerie on-line oltre che nei principali centri della Svizzera e dell’Italia.

Lascia un commento